manicure

Rapida crescita di unghie: mito o realtà?

Fast growing nails: myth or reality?

Oggi la moda di loro, e non artificialmente estesa unghie. E, naturalmente, tutti noi vogliamo il più rapidamente possibile per catturare l’immaginazione di altri lunghi, e, soprattutto, delle unghie naturali. Come raggiungere questo obiettivo? In primo luogo, essere paziente. Settimanale le unghie crescono, in media, un paio di millimetri. Non tutto è senza speranza, si può accelerare questo processo due volte, se si seguono alcune regole.

“Regole per la crescita delle unghie”

Regola 1. Si è dimostrato che la crescita delle unghie dipende dalle dita massaggio. Più si allunga le dita, meglio continuerà a crescere le unghie. Soprattutto se si spalmarli con la vitamina E.

Regola 2. Impacco di paraffina – il tuo primo assistente. Se non si dispone di cosmetici cera, utilizzare una normale cera. Fate sciogliere e il cappotto con le unghie e le cuticole. Questo darà lo stesso effetto del massaggio.

Fast growing nails: myth or reality?

Regola 3. Non dimenticare la vasca da bagno per unghie. Si può fare un bagno caldo con sale marino e di iodio, di tenere nelle sue mani, a circa quindici minuti. E spesso si può semplicemente immergere in acqua calda. Migliorare l’effetto può essere, se aggiungere in acqua una goccia di olio di oliva e succo di limone. Punto importante: dopo aver fatto un bagno, lavare a mano non è necessario! In caso contrario sarà lavare via tutte le sostanze nutrienti che sono “arricchiti” chiodi nella procedura. Basta pulirli con un panno e applicare la crema. Buon aiuto bati di olio”. Scaldate qualsiasi olio vegetale, una goccia di glicerina. Tenere le mani in un bagno di olio per circa venti minuti.

Regola 4. Crema per mani e unghie è un elemento importante di una sana e unghie forti. È possibile utilizzare i prodotti offerti dai negozi. E si può farlo da soli. Complesso questo è niente. Ordinaria crema per bambini più finemente tritato peperoncino rosso e crema superfood per unghie è pronto! Grattugiare la pelle di loro, naturalmente, non vale la pena. Ed ecco un’altra ricetta: in una piccola quantità di panna acida o panna versare olivello spinoso, calendula, bardana. Questi ingredienti sono i più utilizzati in forma di oli e di instillare quaranta gocce di ciascuno. Aggiungere un po ‘ di miele.

Fast growing nails: myth or reality?

Regola 5. Ricordate, smalto per unghie non è solo bella, ma anche la protezione da influenze esterne negative. Ancora più importante, di volta in volta, a dare le mie unghie un periodo di riposo.

Regola 6. Avete sentito parlare di “Intelligente smalto”? È un gas incolore vernice con proprietà curative per la crescita delle unghie. Possono essere di diversi tipi: rafforzare, promuovere la crescita, evitando la rottura. Può anche essere utilizzato come base per la manicure.

Fast growing nails: myth or reality?

Regola 7. Tutto quanto sopra andrà a sostituire il più importante: un’alimentazione sana ed equilibrata. Per evitare che le unghie da break e crescono più in fretta, e poi guarda che nella tua dieta una quantità sufficiente di vitamine.
Le principali vitamine che rendono le vostre unghie sane vitamine a ed E. il ottenere il loro corpo insieme con il burro, carne di maiale, fegato di pollo, uova, frutta e verdura fresca. La vitamina E è il latte, cereali integrali, tuorlo d’uovo.

In aggiunta a queste vitamine, le unghie hanno bisogno di calcio e di magnesio, vitamina D, iodio. Senza silicio, le unghie diventano molto fragili. Lo si può trovare in nero, pane, yogurt, fiocchi di avena. Questo non è un elenco completo di vitamine e minerali, non solo è essenziale per la crescita delle unghie, ma per il normale funzionamento del corpo. Quindi mangiare di tutto, ma lentamente, non privatevi di salute!

Fast growing nails: myth or reality?

Regola 8. Se sei una donna moderna, che unisce bellezza, con preoccupazioni per la famiglia e per la casa, ricordate che le vostre mani hanno bisogno di protezione! Fare i lavori, non dimenticate di indossare i guanti. E, andando al di fuori, tenere le mani lontane dall’influenza del freddo.

Theme by Anders Norén